Jadran – Calligaris 81-79 d2ts

Jadran – Calligaris 81-79 d2ts

Quella tanto desiderata vittoria in trasferta che custodiva un profumo di play-off è stata accarezzata, sognata, gettata alle ortiche ad Opicina contro lo Jadran come a Monfalcone e a Codroipo negli altri derby Fvg. Non è arrivato il colpaccio esterno per la Calligaris Csb Corno di Rosazzo che ora si ritrova con un pugno di mosche in mano e i play-off che sono rimasti un miraggio. E’ beffarda l’ultima giornata di ritorno di C Gold per capitan Diviach e compagni che sono, quindi, arrivati a fine corsa in questa stagione. Non serviva assolutamente una vittoria alla Calligaris per festeggiare l’approdo alla post season perché i friulani potevano anche perdere in casa dello Jadran, ma nel contempo Monfalcone doveva espugnare Montebelluna e Codroipo perdere a Caorle. Il piano B non si è materializzato come invece auspicato nel caso estremo: sia i cantierini che i codroipesi sono finiti al tappeto nei rispettivi impegni.

JADRAN 81
CALLIGARIS 79
dopo due supplementari

23-13, 40-34, 56-47, 66-66, 73-73

JADRAN TRIESTE
Matija Batich 6, Ridolfi 10, Daneu 13, Rajcic 9, Ban 23, Zidaric 13, Cettolo, Daniel Batich 7; non entrati: Kojanec, Patrik Zettin e Dimitrij Zettin. Coach Oberdan.
CALLIGARIS CSB CORNO DI ROSAZZO
Principe 1, Braidot 9, Claudio Munini 19, Bacchin 16, Accardo 4, Graziani 4, Franco 23, Diviach 3, Begiqi; non entrati: Sandrino e Alex Cecotti. Coach Rovere.
Arbitri Langaro di Arzignano (Vicenza) e Rizzi di Trissino (Vicenza).
Note Tiri liberi: Jadran 7/11, Calligaris 12/23. Rimbalzi: Jadran 55 (Matija Batich 11), Calligaris 51 (Accardo 10). 5 falli: Rajcic.

Ufficio Stampa

facebook

main sponsor

co sponsor