Coach Zuppi: “amareggiati ma condividiamo la decisione”

Coach Zuppi: “amareggiati ma condividiamo la decisione”

Anche coach Zuppi analizza ed esprime la propria opinione sulla decisione di concludere in anticipo il campionato e tutte le attività sportive. Queste le sue parole:

“Che dire, alla luce della situazione attuale il campionato giustamente è finito e di conseguenza la stagione 2019/2020 si chiude senza promozioni e retrocessioni. Per fortuna stiamo tutti bene, siamo in contatto con i ragazzi e abbiamo modo di tenerci aggiornati di tanto in tanto. Purtroppo è andata così, i ragazzi sono sicuramente amareggiati perchè avrebbero voluto rimanere in palestra a lavorare e concludere il campionato. Certo sappiamo che non è una situazione facile e difficilmente si risolverà velocemente, penso che la soluzione presa dalla FIP e dal Comitato veneto che gestisce il campionato di Serie C Gold sia stata la più logica possibile ed essendo noi una delle 4 squadre friulane contro le 11 venete era improponibile pensare di stilare una classifica e avanzare delle considerazioni in merito.

Sono consapevole che per tutta la squadra sia difficile stare a casa, soprattutto per i ragazzi che da sportivi risentono la mancanza del attività fisica come valvola di sfogo e dei rapporti all’interno dello spogliatoio. Inizialmente avevamo provato a preparare alcune schede di allenamento per i ragazzi ma dato l’allungarsi della pausa e l’impossibilità di muoversi capisco sia molto difficile mantenersi. So che alcuni ragazzi stanno provando a seguire alcuni programmi personalizzati svolti anche con l’ausilio del nostro preparatore atletico e della nostro fisioterapista per cercare di migliorare le criticità, le posture e alcuni dei problemi che erano sorti nell’arco del campionato.

Sicuramente quello che dobbiamo fare ora è rispettare le regole e stare a casa, spero di poter tornare e vedere tutti presto in modo da poter scambiare qualche opinione e salutare questo campionato che ormai è passato.”

facebook

main sponsor

co sponsor