Calligaris – 3S Cordenons: Corno vince e convince

Calligaris – 3S Cordenons: Corno vince e convince

Fra le mura del PalaZilio di Corno di Rosazzo nella serata di Venerdì 12 è andata in scena la sfida per la settimana giornata di andata che ha visto la Calligaris ospitare la 3S Cordenons reduce da 3 vittorie consecutive.
Una partita quindi importante per entrambe le formazioni, Cordenons alla ricerca della continuità e la Calligaris chiamata a dimostrare che la prima posizione in classifica è dove si merita di stare.

La partita parte subito combattuta con tanti tentativi di tiro da entrambe le parti e la Calligaris sfrutta la freschezza iniziale per allungare subito nei confronti degli avversari chiudendo il primo quarto sul 29-17.
Nel secondo quarto la situazione è identica, Cordenons ci mette del suo ma Corno gioca una pallacanestro di ottimo livello arrivando a sfiorare il +25 negli ultimi minuti prima dell’intervallo lungo. Ottima prestazione di Petronio che in soli 9 minuti di gioco segna 10 punti e poi è costretto a fermarsi per un problema muscolare. Finisce il secondo quarto sul punteggio di 52-33.
Sulla ripresa della partita nel terzo quarto Cordenons tenta di ricucire un po’ il gap sfruttando qualche piccola imperfezione della Calligaris, le qualità difensive e la tranquillità che i ragazzi di coach Beretta dimostrano di avere gli permettono però di mantenere il più +20 e chiudere la frazione sul 72-51.
Negli ultimi 10 minuti Corno rallenta e gestisce dando spazio anche ai ragazzi under e la partita finisce sul punteggio di 86-68.

Qui le parole di coach Beretta al termine della partita:
“Abbiamo giocato un’ottima partita e credo che in uno scorcio tra primo e secondo quarto abbiamo giocato la nostra miglior pallacanestro di quest’anno, andando avanti anche a +25 contro Cordenons che si dimostra essere una squadra molto tosta soprattutto in difesa.
Nella loro prima parte di campionato avevano perso solo al supplementare a Trieste e all’ultimo tiro contro Pordenone, ora arrivavano da 3 partite vinte di fila. Tra l’altro si tratta della mia ex squadra, c’erano 6 giocatori che ho allenato io.
Hanno delle buonissime percentuali se li lasci tirare a piedi per terra, Crestan e Pivetta hanno sempre fatto canestro.
Però noi abbiamo giocato una pallacanestro di grado superiore, Zacchetti ha fatto un paio di canestri importanti grazie alla sua esperienza, Petronio stava giocando benissimo con 10 punti in 9 minuti e una schiacciata incredibile. Purtroppo si è fatto male a una gamba ed ora cercheremo di capire se è un piccolo stiramento o una contrattura.
Nonostante questo episodio ci abbia un po’ bloccato le rotazioni direi che abbiamo mantenuto la calma contro la loro oppressione difensiva, abbiamo lavorato bene al rimbalzo offensivo con Poboni (6 rimbalzi in attacco).
Abbiamo recuperato buoni palloni e siamo riusciti a mantenre un vantaggio che non è mai sceso sotto i 14 punti, sono molto soddisfatto.”

Calligaris Corno di Rosazzo – 3S Cordenons: 86-68

Calligaris: Petronio 10, Floreani 13, Zacchetti 10, Novello, Luis 16, Malisan 6, Baldin 5, Poboni 6, Vesnaver, Comelli, Gasparini 20, Sandrino.
Allenatore: Beretta Andrea

3S Cordenons: Modolo, Dompetelo, Crestan 14, Pelesson 1, Mezzarobba 3, Casaila 3, Corazza 11, Camaj, Pivetta 21, Nata 8, Bot, Cantoni 7
Allenatore: Celotto Matteo

Turno di pausa per la Calligaris nella ottava giornata di campionato che sfrutterà l’occasione per lavorare a livello fisico e per recuperare gli infortunati preparando al meglio la prossima sfida che si terrà a Spilimbergo il 27 Novembre alle 18.30 contro.

facebook

main sponsor

co sponsor




©2020 Centro sedia basket